Ero un bullo. La vera storia di Daniel Zaccaro

Andrea Franzoso
Daniel vive a Quarto Oggiaro, periferia di Milano. In famiglia il clima è teso, pochi soldi e continui litigi. Cresce nei cortili delle case popolari, ama il calcio e in campo è il più forte, tanto che a dieci anni gioca con la maglia dell'Inter. Le aspettative su di lui sono altissime, e non vuole deluderle. Ma quando, durante una partita, Daniel manca il goal decisivo, il sogno di diventare un calciatore famoso è infranto per sempre. Alle medie Daniel è un bullo temuto da tutti, carico di rabbia e aggressività. Sente che l'unico modo per guadagnarsi il rispetto è incutere paura e non temere niente, neanche di fare un colpo in banca. E infatti, lui le rapine arriva a farle per davvero, finché finisce al Beccaria, il carcere minorile. È considerato un ragazzo perduto, irrecuperabile. A segnare la svolta, l'incontro con don Claudio, il cappellano del carcere. Daniel viene affidato alla sua comunità, che accoglie i "ragazzi difficili", e lentamente impara a guardare le cose da una nuova prospettiva...

De Agostini, 2022
Pagine 256
ISBN 9788851198275

Scrivi un commento al libro

  1. Mariarosaria

    21-06-2024 18:24

    Lettura molto scorrevole e ricco di spunti di discussione didattica

  2. Teo

    18-06-2024 14:13

    Questo libro mi é piaciuto moltissimo perché fa vedere che nella vita si può sempre cambiare grazie all’aiuto di amici veri.

  3. Crisni

    16-05-2024 08:46

    Libro consigliato, racconta una storia vera di quelle che purtroppo (e per fortuna) capitano spesso quando ancora non si sa chi si è.

  4. Bianca

    25-04-2024 09:06

    è carino ma un po’ violento