Figli della libertà

Paullina Simons
Un romanzo sulla forza dell'amore e della passione, popolato da personaggi indimenticabili in un'America che corre veloce verso il futuro. Un historical romance in cui la Storia si mescola alle storie e alle relazioni dei personaggi principali. Simons non si fa scrupoli e – oltre a raccontare eventi dell’America di inizio Novecento – inserisce qua e là la presenza di personaggi autorevoli e realmente vissuti.
Viene evidenziato particolarmente bene il clima puritano, razzista e classista degli States che si maschera dietro alla facciata del paese dove ognuno può avere la sua grande occasione, ma in realtà non perdona chi ne tradisce le regole.
Come al solito la Simmons fa dei suoi romanzi un potente mezzo di denuncia politica e sociale con uno stile asciutto e descrittivo e coinvolgente.

Rizzoli, 2023
Pagine 368
ISBN 9788817179812

Scrivi un commento al libro

  1. Jasmine

    29-05-2024 22:03

    Bella storia d’amore sullo sfondo dell’America d’inizio secolo. Dialoghi intensi e batticuori… da leggere!

  2. Jasmine

    29-05-2024 22:02

    Bella storia d’amore sullo sfondo dell’America d’inizio secolo. Dialoghi intensi e batticuori… da leggere tutto d’un fiato!

  3. GRAZIELLA

    27-05-2024 10:50

    Difficilmente non finisco di leggere un libro, ma questa volta ho esercitato il diritto, come dice Pennac, di non finire questo romanzo.
    E’ scritto in modo prolisso con lunghi dialoghi che non dicono nulla, barboso, non trasmette emozioni e non coinvolge per niente.

  4. Lorydz68

    14-05-2024 16:32

    IN QUESTO ROMANZO VIENE EVIDENZIATO PARTICOLARMENTE BENE IL CLIMA PURITANO, RAZZISTA E CLASSISTA DEGLI STATES, MASCHERATO DIETRO ALLA FACCIA DI UN GRANDE PAESE DOVE OGNUNO PUO’ AVERE LA SUA GRANDE OCCASIONE.
    STORIA D’AMORE EASY CHE PERO’ TOCCA IL CUORE DEI ROMANTICI.
    IN CONCLUSIONE, BEL LIBRO DA LEGGERE SEMPRE.