La Malnata

Beatrice Salviani
Monza, marzo 1936: sulla riva del Lambro, due ragazzine cercano di nascondere il cadavere di un uomo che ha appuntata sulla camicia una spilla con il fascio e il tricolore. Sono sconvolte e semisvestite. È Francesca a raccontare in prima persona la storia che le ha condotte fino a lì. Dodicenne perbene di famiglia borghese, ogni giorno spia dal ponte una ragazza che gioca assieme ai maschi nel fiume, con i piedi nudi e la gonna sollevata, le gambe graffiate e sporche di fango. Sogna di diventare sua amica.
La loro amicizia supera le differenze della loro educazione e della loro estrazione sociale, insegna loro a ribellarsi alle violenze, al maschilismo e alle discriminazioni della Monza fascista degli anni Trenta.

Einaudi, 2023
Pagine 248
ISBN 9788806253240

Scrivi un commento al libro

  1. Pitu

    21-06-2024 16:05

    Libro delicato ma che lascia in bocca anche un senso di malinconia

  2. Cristina

    13-06-2024 21:49

    L’amicizia tra la protagonista e la Malnata in una società fascista e maschilista lascia la speranza di una redenzione e rivincita delle donne e della loro potenza. Bel libro.

  3. Maesli

    04-06-2024 09:30

    Ho letto il libro in tedesco in un gruppo di lettrici / lettori che amano la letteratura contemporanea e anche i grandi classici. Purtroppo non ci ha convinti.

  4. Matti

    01-06-2024 16:54

    Tematiche importanti, anche scottanti. Libro accattivante.

  5. Jasmine

    29-05-2024 21:53

    Lettura molto intensa, magnetica fin dalle prime pagine. Consigliato!

  6. SaraCampei

    26-05-2024 21:30

    Il libro cattura l’interesse del lettore già dalle prime pagine. Consigliatissimo!!

  7. bookgirl

    22-05-2024 09:05

    Bellissimo! La storia è raccontata in modo fresco, affrontando anche temi difficili con la leggerezza di una ragazzina. Mi è piaciuto molto, e per questo lo consiglio a tutti!

  8. Sara29

    23-04-2024 11:16

    Romanzo bellissimo, un esordio potente. Un lettura che rimane a lungo impressa nella mente.