Siamo scritti a matita

Fausto Brizzi
Alfredo e Betta sono una coppia di irriducibili librai vecchio stampo alle prese col momento più difficile del loro amore: Betta ha l'Alzheimer e non ricorda più nulla di quello che hanno vissuto. E così Alfredo le racconta la storia della loro vita, sin dal giorno in cui si sono incontrati. Un'esistenza avventurosa, puntellata da tanti avvenimenti speciali. Così tanti che il racconto di Alfredo non sembra essere veritiero: tra episodi di spionaggio, scenari esotici e scelte che si intrecciano con il destino del mondo, sembra che la fantasia del libraio si sia fin troppo alimentata dei suoi amati romanzi. Sembra. Perché, mentre continuiamo a seguire Alfredo e a commuoverci per l'amore con cui conduce per mano sua moglie riempiendole la memoria di vita, avventure, meraviglia e felicità, si fa strada in noi lettori un altro dubbio: e se invece non fosse tutto inventato?

Longanesi, 2023
Pagine 320
ISBN 9788830457157

Scrivi un commento al libro

  1. Luigina

    16-06-2024 19:41

    Questo libro mi ha suscitato emozioni contrastanti. La descrizione dell’amore incondizionato di questa anziana coppia di ex spie è davvero molto profondo e a tratti esagerata… dall’altra la storia in contemporanea del libro che l’anziano Alfredo sta scrivendo, annoia un po’. Solo verso la fine i due racconti si uniscono e la storia si conclude con un senso.

  2. Laura

    10-06-2024 22:37

    Adoro la semplicità e chiarezza dello scrittore. Una lettura “ delicata” che ti appassiona subito fino alla fine. Consigliatissimo

  3. DNA71

    01-05-2024 17:05

    È stato decisamente una lettura che mi ha coinvolto a tal punto da non abbandonare il romanzo se non alla fine dell’ultima pagina. Semplice, ma pieno di piccoli spunti sull’amore in cui ci si può rispecchiare. Grazie